borsa di Wall Street ha chiuso con l’indice Dow Jones in calo del 2,50%, il Nasdaq del 2,51% e l’S 500 del 2,81%. A preoccupare i mercati è il calo delle spese per consumi registrato a settembre. Gli investitori temono che senza un ritorno agli acquisti la ripresa economica non sia sostenibile nel lungo periodo. I dati negativi sulla fiducia dei consumatori hanno spinto al ribasso l’indice Dow Jones facendo bruciare i guadagni di giovedì. Morgan Chase ( 5,8%).Ancora una notte insieme

Concerti, tour, interviste, musical, foto e reportage. Tutte le loro canzoni in live che hanno rappresentato eventi spettacolari. Dalle più belle città d’Italia, e dai viaggi attorno al mondo, canzoni che sono la colonna sonora di generazioni: da Piccola Katy a Uomini soli, da Pensiero a Chi fermerà la musica, da Dammi solo un minuto a L’altra donna. E ancora introvabili musical, speciali con tutti i videoclip, backstage inediti, interviste realizzate per questa collana. Tutto quello che avreste voluto sapere sui Pooh. Ogni settimana imperdibili dvd e fascicoli per ripercorrere la storia di una delle band più amate del nostro paese. Dal 1975 al 2011, tra successi e sperimentazioni musicali. Una collana senza precedenti. Dal 22 aprile in edicola con La Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera.ancora una seduta col segno meno

Milano. Ancora una giornata di vendite per le Borse europee. I realizzi scattati ieri dopo i rialzi delle ultime tre settimane hanno oggi trovato conferma anche per l’arrivo di una serie di notizie poco favorevoli dal mondo societario e macroeconomico. La debolezza di Wall Street, appesantita da Intel e dai deludenti dati sulla fiducia dei consumatori, ha accentuare nel pomeriggio la lettera sui listini del vecchio continente e sui titoli tecnologici in particolare. Parigi e Francoforte hanno accusato perdite superiori al punto percentuale,
duvetica giubbotti donna, tiene meglio Milano con il Mibtel che chiude a 0,30%; Mib30 a 0,31% e Numtel che fa 0,34%. Ben pi pesante la performance di Francoforte ( 1,4%) e Parigi ( 1,17%), che sono del resto le borse maggiormente esposte verso il comparto tecnologico, il pi penalizzato oggi dagli investitori ( 2,4% l’eurostoxx di settore). Migliore invece la tenuta di zurigo e londra,
chanel original, che alla fine della giornata accusano un passivo rispettivamente dello 0,5% e dello 0,69%.

L’attesa per l’aggiornamento di met trimestre di Intel,
woolrich donne parka, in programma gioved ha tenuto sulle spine soprattutto il settore chip e i giudizi negativi dei broker sulla societ statunitense non hanno mancato di far sentire i propri effetti nel vecchio continente, dove la tedesca infineon ha perso il 4,6%, l’olandese Asml il 3,6% e a piazza affari Stmicroelectronics ha accusato una flessione del 2,
chanel accessori chanel scarf,88% scendendo a 13,889 euro. Male sono andati anche i big del settore tecnologico, da Alcatel ( 3,8%) a Ericsson ( 1,9%) e Nokia ( 1,3%). Da sottolineare poi anche la giornata difficile per il settore chimico farmaceutico ( 1,3%),
mackage gilet uomo, complici i risultati di bilancio non del tutto brillanti diffusi da Bayer ( 2,6% a francoforte) e Sanofi Aventis